CENTRALE DI
SCANDALE

Gabriele Pastori

Capo Centrale
In carica fino al 15 gennaio 2023. Dal 16 gennaio la carica è stata assunta da Benito Celi

Con l’impegno quotidiano di tutti i lavoratori, la Centrale di Scandale opera per assicurare una importante fornitura di energia elettrica alla rete di distribuzione nazionale. La scelta di lavorare secondo i migliori standard di qualità, di sicurezza e di rispetto ambientale, così come di mantenere con il territorio un dialogo aperto e costruttivo, ha portato da molti anni all’ottenimento della certificazione EMAS (Environmental Management and Audit Scheme), il sistema di gestione e controllo delle prestazioni e della qualità ambientale dei siti produttivi definito in ambito europeo e in trasparenza con i territori.

Anche quest’anno, nello spirito EMAS, siamo a descrivere in questa dichiarazione quello che abbiamo fatto e il nostro impegno per mantenere e migliorare le prestazioni ambientali della centrale, aspetto che nel tempo ci inserisce in modo sempre più coeso e integrato nel nostro magnifico territorio di Calabria. Questa Dichiarazione Ambientale aggiornata al 31.12.2022 racconta la nostra storia, il nostro modo di pensare e il nostro impegno per l’industria elettrica che desideriamo: un’industria sempre più moderna, sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Dichiarazione Ambientale del 2022

Scarica il file PDF

Archivio

Dichiarazione Ambientale del 2021

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2019

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2017

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2015

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2020

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2018

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2016

Scarica il file PDF

Dichiarazione Ambientale del 2014

Scarica il file PDF